Azienda

Guide Me Right è una SRL innovativa fondata nel 2014. Come abbiamo iniziato? Semplice, quasi scontato. Crescendo in Sardegna abbiamo sempre avuto sotto gli occhi le due facce del turismo. Da un lato, le enormi potenzialità ed i benefici che possono derivare da tutto ciò che è legato al viaggio e alla scoperta. Dall’altro, le barriere logistiche, culturali e/o linguistiche che troppo spesso limitano lo sviluppo di questa affascinante industria.


Quando abbiamo iniziato a lavorare stavamo seguendo con interesse gli sviluppi della Sharing Economy, un nuovo movimento basato su un principio semplice quanto basilare: poter accedere ad un bene/servizio è più importante che possederlo.
L’idea di fondo è chiara. Tutto ciò che si possiede, sia esso un bene, un servizio, o semplicemente del tempo libero, può essere messo a disposizione di altre persone disposte a pagare un fair price per poterne disporre. La maniera in cui avviene questo scambio è innovativa, è un’opportunità sociale, culturale, ed economica per tutti i soggetti coinvolti.


Guide Me Right offre una nuova esperienza di viaggio permettendo, facilitando e regolando l’incontro tra chi visita una nuova località e chi, in quella località, ci vive. L’obiettivo è quello di contribuire a rafforzare l’impatto della Sharing Economy sull’industria turistica. Per farlo si coinvolge attivamente il territorio, offrendo dei benefici a tutti i soggetti che partecipano attivamente, nella convinzione che a guadagnarci sarà, anche e soprattutto, il territorio stesso.


Oggi, con tanto entusiasmo e qualche premio vinto a livello italiano ed europeo, siamo diventati un’azienda: un team che lavora giorno dopo giorno per migliorare il servizio offerto dal sito e dalle app di Guide Me Right e per far crescere in maniera sana una Community di viaggiatori curiosi ed entusiasti.

La Filosofia Guide Me Right

L’Esperienza Guide Me Right riflette nella vita reale quelle abitudini che sono state stravolte dalla diffusione della rete. Se il ruolo degli operatori turistici tradizionali è stato in gran parte sostituito dal web e dalle tecnologie 2.0, oggi c’è l’esigenza di rinnovare il servizio turistico combinando la presenza fisica sul territorio degli operatori locali con l’informalità e l’elevata accessibilità dei servizi offerti online.


Con Guide Me Right vogliamo rinnovare l’esperienza di viaggio integrando l’offerta turistica online con un innovativo servizio offline che coinvolga attivamente il territorio. Andiamo incontro alle rinnovate esigenze dei turisti 2.0 ispirandoci ad un modello di viaggio che è quello tipico di quando si va a visitare un amico. Infatti, solo in compagnia di un amico locale è possibile vivere esperienze autentiche in linea con la realtà locale. Purtroppo, però, è impossibile avere un amico in ogni posto del mondo che si intende visitare. O almeno lo era. GuideMeRight è l’amico in comune che mette in contatto turisti e persone locali disposte ad accompagnarli durante il loro viaggio.


Crediamo che in Italia e nel mondo sia pieno di micro esperienze sociali e culturali autentiche e interessanti che però rimangono inaccessibili ai più. Ci riferiamo a tutte le organizzazioni già attive sul territorio che si impegnano nella promozione di attività veramente particolari e caratteristiche. Ci riferiamo a tutte quelle persone che vivono la propria terra e coltivano i propri interessi in maniera attiva giorno dopo giorno e che sarebbero felici di condividere le proprie conoscenze e il proprio stile di vita locale.


L’obiettivo di Guide Me Right è quello di far emergere tutte queste attività ed esperienze, di aggregarle e di renderle disponibili online così da permettere a chiunque, sempre e ovunque, di accedere ad ambienti, luoghi o attività inaccessibili senza un Local Friend!